Titolare Effettivo comunicazione entro l’11 Dicembre 2023

di Leonardo Volpicella

E’ disponibile sulla piattaforma DIRE la sezione dedicata alla comunicazione del TITOLARE EFFETTIVO.

Secondo la normativa antiriciclaggio per titolari effettivi si intendono le persone fisiche che, in ultima istanza, possiedono o controllano un’entità giuridica ovvero ne risultano i beneficiari. Le entità tenute all’individuazione e comunicazione al Registro Imprese del titolare effettivo sono:

  • le imprese con personalità giuridica
  • le persone giuridiche private
  • i trust e gli istituti giuridici affini ai trust

I riferimenti normativi per individuare e comunicare correttamente il titolare effettivo al Registro Imprese.

La normativa
La normativa si basa sul D.lgs 21 novembre 2007, n. 231 finalizzato a prevenire e reprimere il riciclaggio di denaro, beni o altre utilità ed emanato in attuazione delle direttive dell’Unione Europea 2005/60/CE e 2006/70/CE, a scopi di prevenzione di terrorismo.
Il decreto interministeriale 11 marzo 2022, n. 55 contiene le disposizioni in materia di comunicazione, accesso e consultazione dei dati e delle informazioni sulla titolarità effettiva.

I decreti che danno attuazione alle disposizioni predette sono:

• il decreto direttoriale 12 aprile 2023 (GU n.93 del 20-04-2023) che definisce le specifiche tecniche per la comunicazione della titolarità effettiva al Registro delle Imprese;
• il decreto ministeriale 16 marzo 2023 (GU n. 149 del 28-06-2023) e relativo allegato che definiscono i modelli per il rilascio di certificati e copie anche digitali relativi alle informazioni sulla titolarità effettiva;
• il decreto interministeriale 20 aprile 2023 (GU n. 149 del 28-06-2023) che definisce gli importi dei diritti di segreteria da corrispondere per le pratiche e gli output sulla titolarità effettiva.
• il decreto ministeriale del 29 settembre 2023 (GU n. 236 del 9-10-2023) che attesta l’operatività del sistema di comunicazione dei dati e delle informazioni sulla titolarità effettiva.

Si comunicano i dati identificativi dell’ente/società/soggetto: denominazione, codice fiscale e PEC la sede legale e se diversa la sede amministrativa i dati anagrafici del soggetto o dei soggetti individuati come titolari effettivi il requisito che conferisce tale status l’eventuale indicazione di soggetto controinteressato all’accesso, ad esempio in caso di titolare effettivo minore d’età o inabile la dichiarazione ai sensi del D.P.R. 445 del 2000.

La comunicazione è destinata esclusivamente al Registro Imprese: nessun altro Ente coinvolto non può contenere ulteriori contestuali adempimenti avviene tramite il nuovo modello TE deve essere firmata digitalmente da un fondatore o da un soggetto cui è attribuita la rappresentanza e l’amministrazione (non è consentito l’utilizzo della procura speciale) non prevede allegati obbligatori è soggetta al pagamento di diritti di segreteria ed è esente dall’imposta di bollo.

CONFCOMMERCIO MAGAZINE ONLINE
Pubblicazione dell’Associazione del Commercio Turismo Servizi della Provincia di Bari.

Registrazione del Tribunale Ordinario di Bari

n° 69/2009 del 12 gennaio 2009

www.confcommerciobari.it


Pubblicato

in

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *